Vacanze studio all'estero

Partenze individuali e di gruppo

Le vacanze studio all’estero sono diventate ormai una pratica diffusa, offrendo agli studenti dagli 11 ai 18 anni l’opportunità di migliorare le proprie abilità linguistiche in modo divertente ed emozionante. Sia le partenze individuali che quelle di gruppo sono possibili, consentendo agli studenti di scegliere l’opzione più adatta alle proprie esigenze. Le destinazioni sono varie e permettono di esplorare diversi paesi e culture. Questo tipo di vacanza offre un ambiente stimolante, sia sotto il profilo accademico che sociale. Gli studenti avranno l’opportunità di frequentare corsi di lingua appositamente progettati per loro, dove potranno imparare e migliorare le proprie competenze linguistiche sia nel parlato che nello scritto.

Perché fare una vacanza studio all’estero?

Eh sì, perché la vacanza studio all’estero non è solo andare a studiare sui banchi come a scuola ma anche fare un’esperienza di vita in lingua straniera. Fin dal vostro arrivo, sarete immersi nella realtà del paese dove avete scelto di recarvi e inizierete fin da subito a comunicare in lingua.

Famiglia ospitante o college?

Alloggiare in famiglia, durante la vostra vacanza studio all’estero, sicuramente è la soluzione ideale per migliorare più velocemente la vostra conoscenza. Questo perché, anche durante il vostro tempo libero, dovrete comunque comunicare in lingua. Avrete un programma ricreativo pomeridiano e serale organizzato dalla scuola così che possiate continuare a divertirvi, ma sempre e rigorosamente in lingua straniera. Ogni famiglia ha caratteristiche diverse: c’è chi mangia alle 18.30 e chi invece verso le 21.00; ci sono famiglie con figli ed altre senza e chi ha una casa piccola e chi molto grande. Il mondo è bello perché vario, giusto?

Scegliere il college significa invece essere impegnati con le attività serali organizzate all’interno della struttura ma, sfortunatamente, la lingua straniera potrebbe non essere così tanto utilizzata come se alloggiassi in famiglia. I residence potrebbero avere strutture sportive all’interno, così che gli studenti possano utilizzarle durante le numerose attività organizzate ma anche nel loro tempo libero.